• Hai ricevuto un verbale per infrazione del codice della strada?
  • Una sanzione dall’Assessorato Regionale per un abuso edilizio? O dal Garante della Privacy?
  • Hai ricevuto una richiesta di pagamento dal comune per ICI/IMU, TASI/TARSU, o dall’Agenzia delle Entrate per il Bollo Auto o moto o IRPEF?
  • Oppure le hai ricevute in passato (o non ricordi di averle ricevute) e non gli hai dato retta e adesso ti è arrivata la cartella esattoriale?

Potresti non pagarle!

Le pubbliche amministrazioni o le società di riscossione (Agenzia delle Entrate-Riscossione, Riscossione Sicilia, Municipia ed altre) devono rispettare delle scadenze e devo notificare gli atti nei modi previsti dalla legge, se non rispettano la procedura potresti non dover pagare!

Mandaci una scansione o una foto di quanto hai ricevuto (compreso di busta) immediatamente e noi entro 24 ore e gratuitamente ti risponderemo se è possibile proporre ricorso davanti il tribunale competente.

Fai attenzione che i tempi per proporre ricorso sono brevi, 30 giorni, 40 giorni o 60 giorni a seconda dell’atto, quindi non perdere tempo e mandaci tutto.

SAPPI CHE:

Le contravvenzioni per infrazione del Codice della Strada devono essere notificate entro 90 giorni dal giorno in cui si è commessa l’infrazione. Se il Comune ti invia la multa in data successiva puoi impugnarla e non essere costretto a pagarla.

Le multe e le cartelle esattoriali non possono essere notificate da “poste private” se hai ricevuto atti, da società private queste sono inesistenti e le puoi impugnare davanti il Tribunale competente. Oppure se le hai ricevute in passato ed oggi ti è arrivata la cartella esattoriale, l’ingiunzione fiscale, l’ingiunzione di pagamento o il preavviso di fermo. Contattaci e noi ti diremo se puoi non pagarle.

La cartella esattoriale, l’ingiunzione fiscale, l’ingiunzione di pagamento, il preavviso di fermo, il preavviso di pignoramento del C.C. bancario, l’avviso bonario di pagamento, la contravvenzione, l’ordinanza ingiunzione prefettizia devono essere notificate in tempi ben precisi con modalità ben precise. La legge impone che queste procedure vengano rispettate contattaci e ti diremo se hai ragione

#dirittoinunclick e la sua squadra di avvocati ti offre:

  • Una consulenza gratuita per capire il tuo problema e offrirti le soluzioni possibili
  •  Stesura della prima richiesta e diffida completamente gratuita
  • In caso di esito negativo, avvio del procedimento al tribunale della tua città per ottenere tutela con una sentenza di condanna.

Potete inviarci una richiesta di informazioni o consulto senza impegno, vi risponderemo o vi ricontatteremo entro 48 ore dalla vostra richiesta.

Compila il form della pagina con i tuoi dati e la spiegazione del tuo problema

Inviaci email

DIRITTO IN UN CLICK - Credit Sakoadv